image_print

La VQR e la capacità di condizionamento che l’autorità possiede nei confronti di una collettività

Riflessioni sulla VQR:

Tutto questo avrebbe dovuto e potuto estendere la protesta e renderla vincente, se il corpo sociale accademico fosse stato vivo. E invece è bastato che i Rettori -secondo il diverso stile di ciascuno- imponessero, consigliassero, raccomandassero, chiedessero, minacciassero, implorassero, per indurre la più parte dei docenti a rinunciare alla mobilitazione. Evento triste ma comprensibile, proprio in relazione alla forza che l’autorità esercita sullo spirito gregario presente in ogni membro di un corpo sociale.

Leggi la lettera……

A chi collabora alla VQR diciamo che…

Accettando LIBERAMENTE il ruolo di revisori, i ricercatori lodati dall’ANVUR rinunciano alla possibilità di fermare la VQR e perdono ogni diritto a protestare contro di essa, quale che sia la motivazione alla base della loro scelta. LEGGI l’articolo su ROARS a firma di Alberto Baccini – Università di Siena – Nicola Casagli – Università di Firenze – Giuseppe De Nicolao – Università di Pavia – Stefano Semplici – Università di Roma Tor Vergata

Documento del Movimento per la difesa della dignità dei docenti (Parma)

Ecco l’importante (interessante e lungo) documento elaborato dal Movimento per la Dignità della Docenza Universitaria dell’Università di Parma, che è stato letto il 21 marzo 2016 durante l’evento organizzato dal Rettore di quell’ateneo per la primavera dell’università. Si riporta anche il link alle slides della presentazione del Rettore che illustrano dati assai significativi.…

VQR a rischio?

«… io personalmente sono convinto, ci farei delle scommesse, che nella prossima VQR – dico per dire – se si farà, se ci saranno i risultati, chi prenderà meno soldi saranno le università che prima prendevano di più, perché la convergenza è oggettivamente in atto»: a sorpresa, il 16 marzo 2016, nel corso di un forum organizzato dal Mattino di Napoli, il vicepresidente dell’ANVUR lascia trasparire i suoi dubbi sul destino della VQR 2011-2014, la …

Comunicato Luigi Dei -Unifi

La giornata di mobilitazione (“Per una nuova primavera delle Università”. Lunedì 21 marzo) è stata preceduta, nelle ultime settimane, da una protesta a livello nazionale da parte dei docenti e dei ricercatori che si è manifestata con la decisione di non aderire alla valutazione della qualità della ricerca (VQR). Ieri sono stati resi noti dall’ANVUR i dati relativi al numero dei prodotti della ricerca inseriti da ogni Ateneo.

La lettura dei dati ufficiali circa l’immissione dei prodotti per

Rettore Firenze: «Impossibile procedere alla valutazione». Dati ANVUR «non sono lo specchio della reale consistenza dell’astensione»

«A Firenze il 12,8% dei docenti accreditati ha avuto l’inserimento dei prodotti per una via cosiddetta istituzionale”. I dati ANVUR “non sono lo specchio della reale consistenza dell’astensione». «E’ assolutamente impensabile che, sic stantibus rebus, si possa procedere alla valutazione». Queste le dichiarazioni del Rettore di Firenze Luigi Dei alla riunione odierna della CRUI. Nel mentre che aspettiamo che tutti i rettori rendano noti i dati dei conferimenti coattivi, suggeriamo al ministro di riflettere bene se, …

Considerazioni sulla VQR

Contro tutto e contro tutti, la protesta #stopVQR non si è sciolta ed è riuscita a mantenere dimensioni tali da mettere in discussione l’esercizio di valutazione. Per mascherare l’impasse, l’ANVUR gioca d’anticipo e canta vittoria, fingendo che sia stato una specie di sereno referendum sulle sue procedure di valutazione, ma quello che abbiamo visto assomigliava di più alle finzioni elettorali degli stati di polizia, dove se non vai a votare il candidato unico sai che finirai nel libro nero. L’istantanea …

Lettera aperta (da Bari) alla CRUI in vista dell’incontro col Ministro Giannini del 17 marzo 2016 (inviata al Rettore di Unifi)

Riporto l’articolo-lettera a nome dell’assemblea dei docenti dell’Università di Bari del 1 marzo 2016.Come potete vedere nel seguito, la lettera è stata inviata, con un’importante premessa, al nostro Rettore (FI) dal coordinamento UNIFI del Movimento per la Dignità della Docenza Universitaria,

Caro Rettore,
Ti inviamo per conoscenza una lettera scritta dai colleghi di Bari che il “coordinamento unifi” ha condiviso e inviato a sua volta alla CRUI. In vista dell’incontro del 17 marzo e dell’assemblea del 21 marzo, …

La protesta è fallita. La VQR è morta. Pubblicati i dati ANVUR

«Fallisce la protesta contro la valutazione» titola Repubblica (si legga l’articolo assai scorretto a mio parere personale); Link al sito ROARS per leggere il commento, Il vanaglorioso Comunicato-stampa-Anvur-15-marzo-2016 (un parere scorretto che non tiene conto di quanto avvenuto in molte sedi grazie anche ai pesanti interventi degli “amici” rettori (danoi eletti unitamente ad altre figure)).e i dati statistici della VQR 2011-2014.…

Mozione della comunità accademica di Unical

Riporto la mozione approvata da UNICAL:

Rende, 08 Marzo 2016

I membri della comunità accademica dell’Università della Calabria, riuniti in Assemblea esprimono la loro forte preoccupazione, per:

  • il definanziamento costante del sistema universitario italiano;
  • la redistribuzione dei finanziamenti pubblici alla ricerca mediante l’utilizzo della VQR nella
  • sua forma attuale, che ridisegna la geografia del sistema universitario italiano;
  • i tagli operati al supporto economico al diritto allo studio;
  • il blocco degli scatti stipendiali e la disparità di trattamento riservata ai docenti

Il tradimento dei rettori

Nella vicenda della VQR vi è un aspetto che non è stato ancora dovutamente sottolineato: ad un sentimento quasi unanime nella comunità accademica di rigetto di un sistema di valutazione che fa acqua da tutte le parti ha fatto riscontro un’ altrettanto unanime e decisa azione da parte dei Rettori per convincere i propri docenti ad accettare tale sistema di valutazione e a conferire i loro prodotti.Leggi l’articolo..…