image_print

Piano, piano ci accorgiamo che…..

….i nostri studenti universitari non conoscono la lingua italiana (ed è quindi giusto che chiedano di scrivere l’elaborato finale dei corsi di studio triennali e/o la tesi in lingua inglese). Mah.

Adesso sembra che il problema, in continuo aggravamento, abbia raggiunto gli organi di stampa nazionali e sia degno di attenzione; si veda ad es l’articolo su Repubblica di oggi e la lettera al Corriere della Sera del 4 Febbraio .

Vediamo……E’ comunque ovvio che le eccezioni (rare) ci sono …

17?? perché? su che base??

Ho resistito un pò prima di segnalare anche questo fatto a mio parere strano assai, ma poi ho deciso di farlo!

Siamo sempre a parlare delle stranezze (comunque da qualcuno decise e volute) del software relativo alla verbalizzazione degli esami. Non torno sul fatto che il docente possa generare il verbale solo dopo l’accettazione (del giudizio) da parte dello studente, ma segnalo che nel caso del respinto, a differenza di altri atenei, il nostro non permette di riportare il voto …