Primo semestre (?)

image_print

e così anche il primo semestre del 2015-16 è finito! Come avrete visto ho messo un punto interrogativo dopo la parola semestre perché a me sembra un pochino ridicolo definire tale un periodo che va dall’ultima settimana di settembre (o la prima di ottobre in alcune Scuole) alla penultima settimana di dicembre e che quindi ha una durata di poco più di due mesi e mezzo (considerando le festività varie all’interno). Dolce eufemismo!

Ma per fortuna gli studenti possono ancora iscriversi!!!!!! Ora, se vogliamo, sarebbe il caso di fare alcune considerazioni, ad es. perché il periodo degli esami al termine del primo semestre è stato ampliato a scapito delle lezioni che si tenevano nelle ultime tre settimane di gennaio? La risposta è oggi, purtroppo, più che ovvia: ciò che OGGI conta non è la preparazione dello studente (già messa in profonda crisi da una falsa semestralizzazione), ma il fatto che lo studente sostenga positivamente più esami possibile al fine di laurearsi in tempi brevi. Per raggiungere questo obiettivo (ancora lontanuccio) si fa di tutto nel nostro ateneo. Un numero smisurato di sessioni di esami (con anche più di due appelli) e di sessioni laurea; siamo giunti anche a far sì di impedire la registrazione di un verbale di esame (atto amministrativo) subordinandola all’accettazione (non alla corretta presa visione) del voto o del respinto da parte dello studente (sic)! Potremmo proseguire e discutere sull’eguaglianza del numero dei crediti per esami a contenuti diversi, ma allora….
Riflettiamo sul futuro!

topolino1

104total visits,2visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *